CampionatiA1F: Igor vince il derby contro Chieri e vola in semifinale scudetto

A1F: Igor vince il derby contro Chieri e vola in semifinale scudetto

Per la nona volta in dieci partecipazioni alla post season (con l’unica eccezione del 2019-2020, la stagione terminata in anticipo per la pandemia) la Igor Volley stacca il pass per le semifinali: nella decisiva gara tre, le azzurre di Lorenzo Bernardi sotto 0-1 e poi 14-19 nel terzo set (sull’1-1 parziale) hanno ribaltato la sfida, trascinate da una super Markova. Il 3-1 finale manda le azzurre a incrociare Conegliano, con gara 1 in programma domenica alle 20.30 al Palaverde e gara 2 alle 20.30 di mercoledì 10 aprile al Pala Igor.

Igor in campo con Markova opposta a Bosio, Danesi e Bonifacio centrali, Bosetti e Szakmary schiacciatrici e Fersino libero; Chieri con Malinov in regia e Grobelna in diagonale, Zakchaiou e Gray al centro, Skinner e Kingdon in banda e Spirito libero.

Parte forte Chieri con Skinner (mani-out, 1-4) ma Novara sorpassa col muro di Bosio (7-6) e Danesi con due punti in fila trova l’11-7 mentre Chieri rientra con l’ace di Kingdon sull’11-9. Skinner accorcia (13-12), Markova viene murata (14-15) e gli errori di Bosetti e Markova valgono il 17-20 per le ospiti. Szakmary non molla (20-21, mani-out) ma Grobelna va a segno in battuta e in attacco (20-24) e Malinov chiude al terzo tentativo, per il 22-25.

Si riparte testa a testa con Szakmary a segno a muro (3-2) e le centrali azzurre in grande spolvero (7-7) mentre Fersino si esalta in difesa e Grobelna spara out il 12-10 costringendo Bregoli al timeout. Omoruyi mette la freccia (ace, 16-17) ma Szakmary replica a muro (19-18) e Markova propizia il break del 23-20. Chiude Danesi, in primo tempo, sul 25-21.

Tre muri ospiti (4-9) e Chieri prende subito il largo, Bosetti con tre punti in pochi scambi firma il 9-10 ma le ospiti riprendono lo slancio ancora a muro (9-12) e vanno 12-16 con Kingdon a segno. Sul 14-19, spalle al muro, Novara reagisce alla grande: Markova sfrutta una gran difesa di Fersino (17-19, mani-out), Danesi firma il pari in pallonetto (21-21) e Bosio prolunga il break in battuta fino al 23-21 mentre Bregoli ferma invano il gioco. Chiude una diagonale vincente di Bosetti, sul 25-22.

Novara sfrutta l’entusiasmo e va subito 3-0 con Markova dopo una gran difesa, Danesi mura due volte (7-3) e sul 9-4 Novara trova il massimo vantaggio, che mantiene fino al 15-10 mentre Bregoli inserisce Weitzel, Omoruyi e Morello. Sul 17-13, Chieri rientra con il turno in battuta di Malinov (17-17) ma Novara si tiene l’inerzia favorevole con Bonifacio (20-19, primo tempo) e Szakmary (gran muro, 21-19) che trovano il break decisivo: sul 24-23 è un pallonetto di Markova a sigillare il 25-23 e a mandare le azzurre in semifinale.

Igor Gorgonzola Novara – Reale Mutua Fenera Chieri 3-1 (22-25, 25-21, 25-22, 25-23)

Igor Gorgongola Novara: Szakmary 15, Guidi (L) ne, Bosio 2, Bartolucci, De Nardi, Buijs ne, Fersino (L), Bosetti 14, Chirichella, Danesi 11, Bonifacio 7, Akimova, Markova 25, Kapralova ne. All. Bernardi.

Reale Mutua Fenera Chieri: Rolando, Morello, Spirito (L), Skinner 17, Jatzko ne, Grobelna 19, Kingdon 4, Anthouli ne, Gray 5, Kone (L) ne, Omoruyi 8, Zakchaiou 13, Weitzel 4, Malinov 3. All. Bregoli.

MVP Marina Markova

IN EVIDENZA

Leggi altro