CampionatiB2F: Teamvolley efficace e concentrata contro Cagliero

B2F: Teamvolley efficace e concentrata contro Cagliero

Il Bonprix TeamVolley conferma l’ottimo rendimento dell’ultimo mese e supera con un rotondo 3-0 le milanesi di Cagliero. Ci si aspettava un match più equilibrato, ma tranne per qualche sbavatura di troppo nel terzo set, il gioco è sempre stato condotto dalle biancoblù, che raccolgono altri tre punti pesanti per l’operazione “Salvezza Tranquilla” nel campionato nazionale di Serie B2.

Il TeamVolley schiera Caimi in regia, capitan Diego e Frascarolo in banda, Filippini opposto, Binda e Fallarini centrali, Garavaglia libero: una formazione quasi inedita, anche dovuta all’assenza di Bonini.

La partenza del primo parziale è ottima, le biancoblù servono bene e Cagliero fatica in ricezione; sul 6-2 il coach milanese chiama già il tempo. Funziona, perché Cagliero riporta in equilibrio il set. Il TeamVolley però c’è, trova le soluzioni giuste e scappa ancora sul 19-13. Il set si chiude a favore delle lessonesi, su un preciso muro di Binda che vale il 25-19.

Coach Preziosa non cambia il cast nel secondo set, anche perché tutto fila liscio come l’olio (evo). Sul 9-2, Cagliero sostituisce il palleggio per dare nuova energia. Invano, perché il gap arriva anche in doppia cifra sul +12. Sul 19-7, Preziosa mette dentro Masserano e Lorenzon per far rifiatare Caimi e Filippini. Non c’è davvero storia, finisce 25-10. Per dare un’idea della monocromia del parziale, sette dei dieci punti milanesi derivano da errori del Bonprix.

Nella terza frazione torna in campo il 6+1 originale. Il primo svantaggio della partita del TeamVolley arriva sul 3-4, poi il TeamVolley sembra riprendere in mano il destino del set. Purtroppo, Diego e compagne non riescono a gestire con la stessa scioltezza il vantaggio costruito nella fase centrale. Spinello e Garavaglia iniziano ad alternarsi in ricezione-difesa. Le milanesi mettono la freccia sul 16-17, nonostante il time-out appena chiamato da Preziosa. Sul 19-18 è la panchina milanese a fermare il gioco, ma il Bonprix scappa ancora sul +4 con un turno mortifero di Filippini in battuta e Cagliero rimette il palleggio titolare. La formazione ospite è viva e sul 22 pari è time-out TeamVolley. Piovono invasioni da tutte le parti, Cagliero spende un altra chiamata in panchina sul 24-22, ma il secondo match-point è quello buono. Una cannonata di Diego manda tutti sotto la doccia sul 25-23.

Siamo rimasti sul binario delle scorse settimane – dice Coach Fabrizio Preziosa – sotto alcuni aspetti, lavorando bene in battuta e in muro-difesa. Come ho detto alle ragazze, gli alti e i bassi restano, ma gli alti sono di qualità maggiore e i bassi sono dovuti a disattenzioni individuali. Stiamo crescendo e prendendo continuità. La battuta è più incisiva, credo che oggi ci sia stato il record stagionale di ace. Ne è venuta fuori una partita in cui abbiamo compensato un’efficienza d’attacco ancora non buona. Il secondo set? A senso unico, abbiamo condotto senza distrarci nel finale. Abbiamo insistito in settimana sull’attenzione, perché Cagliero sa sporcare il gioco con soluzioni diverse, potevano accendersi in un attimo e ribaltare la partita”.

MVP della serata è la centrale Chiara Binda: ”Ci aspettavamo questa vittoria, perché in settimana avevamo preparato bene la partita. Volevamo dare il meglio, ce l’abbiamo fatta. Abbiamo fatto tutto quello che dovevamo fare, che avevamo studiato. Siamo orgogliose di quanto espresso in campo. I tre punti erano fondamentali per la classifica, essendo Cagliero solo una distanza sotto di noi. Potevamo attenderci più equilibrio, però siamo state brave. Ci siamo rifatte da sabato scorso, potevamo strappare un punto anche sul campo della prima. Speriamo di fare altrettanto a Novara”.

SERIE B2 Girone B – 9a giornata

Bonprix Teamvolley – GS Cagliero ASD 3-0 (25-19/25-10/25-23)

BONPRIX TEAMVOLLEY: Caimi 5, Masserano, Diego 11, Biasin ne, Frascarolo 6, Lanzarotti ne, Garavaglia( L1), Spinello (L2), Binda 13, Fallarini 9, Filippini 9, Lorenzon 1, Guzzo ne. Coach Fabrizio Preziosa, vice Paolo Salussolia.

IN EVIDENZA

Leggi altro