CampionatiCF: vittoria casalinga per Mokavit Rosaltiora

CF: vittoria casalinga per Mokavit Rosaltiora

Diciamocela tutta; ci voleva eccome! Perché dopo la sconfitta di Settimo, pur in una partita che probabilmente era segnata nel pronostico, gli umori non erano dei migliori, perché qualcosa non è andato come ci si aspettava; pur perdendo era lecito pensare a qualcosina di più. Il match contro Volpiano, oltre ad essere uno scontro diretto da vincere, era una di quelle partite in cui oltre al risultato serviva vedere un atteggiamento diverso, più propositivo, più ‘carico’. E’ arrivata una vittoria, che ha portato tre punti di grande importanza, che allontanano la zona pericolosa, che hanno mostrato buone trame (anche se con qualche cosa ancora da limare), che hanno denotato discrete prestazioni personali ed hanno fatto tornare il sorriso in casa Mokavit. Senza ancora una figura importante quale Sonia Cottini, che pian piano recupera dall’infortunio alla caviglia (difficilmente tornerà in campo prima del 2024), Rosaltiora è piaciuta, perché ha dimostrato di aver voluto e trovato la vittoria davanti al proprio pubblico. Giusto cenno all’inizio della partita, quando le due squadre, schierate insieme in campo, hanno voluto dare un segnale contro la violenza sulle donne, indossando il fiocchetto rosso e con il segno rosso dipinto sulla guancia; simboli che tutti i dirigenti, staff e collaboratori di entrambi i team, hanno portato.

Classica formazione per coach Balzano con Chiara Francioli in regia, Annalisa Cottini opposta, Camilla Osele e Giulia Cometti di banda, al centro Emily Velsanto e Kendra Calabrese con Beatrice Folghera libero. Il via è un 1-4 Volpiano che in un amen diventa 6-4. Sul 9-5 coach Luca Rossini ferma i giochi e vuole parlarci su, Mokavit tiene comunque sempre qualche punto di vantaggio ed il set non pare mai fuori controllo; tanto è che la panchina ospite ferma ancora i giochi sul 18-13 anche se in precedenza dopo un 10-5 diventato 10-9 è proprio Balzano a chiamare tempo ed a sferzare energicamente le sue ragazze. Poco da fare per la squadra ospite; Verbania gira bene; discreta ricezione, ottima regia di Francioli, attacco prolifico: è 25-16 che significa 1-0.

Questo è il set più giocato della partita che inizia con un punto a punto che vede break e contro break delle due squadre. Volpiano inizia 2-4, tiene qualche lunghezza di vantaggio m ci si impatta sul 6-6. Punto a punto si va sul 14-14; qui arriva il break lacuale con la Mokavit che scappa sul 17-15. Entra Giulia AlbertiGiani per Kendra Calabrese ma cambia poco; adesso Rosaltiora ha cambiato marcia e scappa sul 20-17 con tempo chiamato dalla panchina canavesana. Il rientro in campo non gira le cose ed anzi sempre coach Rossini (che in precedenza rischia il cartellino per proteste) ferma tutto di nuovo sul 22-18. Ormai però anche questo set è segnato: 25-20 ed è 2-0 Mokavit.

Si inizia sul 6-1 (con subito il tempo ospite sul 5-0). Quando Volpiano torna vicino sul 6-3 Mokavit riallunga subito, chiudendo di fatto il parziale e di conseguenza la partita dopo i primi scambi. Sul 12-5 arriva il time out avversario ma la palla da centro va a terra sistematicamente, Annalisa Cottini fa punti e difende, le giovani Osele e Cometti (in crescita entrambe) mettono palla a terra. La ricezione diretta da Folghera tiene bene; sul 14-8 entra Cecilia Villa proprio per Cometti. La giocatrice, all’ultima uscita stagionale, prima di partire per studi all’estero, si toglie anche lo sfizio di trovare punti. Entra anche Clotilde Villa a rilevare una ottima Chiara Francioli e con la giovanissima palleggiatrice la regia resta lucida. Ci sono i prodromi per chiudere i giochi ed è così: 25-14 ed è 3-0 Mokavit Rosaltiora.

“Semplicemente questa era una partita da vincere – dice coach Balzano – e ce la siamo portata a casa – dice – facendo peraltro buone cose anche se si sono denotati ancora alcuni errori di troppo che però non voglio vedere. Godiamoci il risultato che peraltro ci riporta a metà classifica ed anche la bella serata per qualche ora e poi torniamo in palestra per lavorare a testa bassa con la testa a Cigliano”.

Mokavit Rosaltiora-Tempocasa Vol-Ley Academy Volpiano 3-0 (25-16, 25-20, 25-14)

Mokavit Rosaltiora: Francioli C. 2, Villa Cl., Cottini 17, Caffoni ne, Osele 10, Cometti 10, Villa Ce. 2, Francioli A., Velsanto 6, Calabrese 8, AlbertiGiani, Medali ne, Folghera (L1), Mutazzi (L2) ne. All: Fabrizio Balzano.

Tempocasa Vol-Ley Academy Volpiano: Maringo (L2), Altavilla, Torta 3, Di Biasi 2, Siri 1, Aguiari nw, Moino, Lissi, Oliviero (L1), Masiello 10, Consoli 7, Gallo 1, Gili 4. All: Luca Rossini.

IN EVIDENZA

Leggi altro